IL CLANDESTINO SI SUICIDA? IL GIUDICE BUONISTA RIESCE AD INDAGARE UN ITALIANO: ECCO PERCHE’

51220

VENEZIA – Un motoscafista indagato per omissione di soccorso in relazione alla morte di Pateh Sabally, il ventiduenne del Gambia annegato in Canal Grande. Si tratta del conducente del motoscafo che trasporta i giocatori al Casinò di Venezia il quale non si è fermato per prestare aiuto al giovane, al contrario di quanto prescrive il Codice della navigazione. «Un atto dovuto – ha precisato la Procura – per consentirgli di partecipare all’autopsia».

QUESTO IL VIDEO: ECCO COSA ACCADDE VERAMENTE

 

FONTE

ILGAZZETTINO