I PRETI PORCELLI? GIOCAVANO A SCAMBIARSI LE PARROCCHIANE: ECCO QUANTE NE HANNO TROMBATO IN POCHI ANNI

50641

PADOVA – Don Andrea Contin e don Roberto Cavazzana avevano un legame speciale. I due parroci protagonisti dei festini a luci rosse nella canonica di San Lazzaro si scambiavano le amanti. Sono complessivamente trentatré le donne identificate e interrogate dai carabinieri. Quasi tutte hanno ammesso di aver avuto rapporti sessuali con i due parroci. E qualcuna avrebbe partecipato alle orge con entrambi. Tra i due sacerdoti c’è un profondo rapporto d’amicizia. Prima di approdare a Carbonara di Rovolon, don Cavazzana aveva lavorato in stretta sinergia con don Contin, ricoprendo per qualche anno il ruolo di cappellano nella parrocchia di San Lazzaro gestita dal superiore. All’appello mancano però ancora altri due sacerdoti. Gli investigatori stanno cercando di dare loro un nome ed un cognome. Precise indicazioni potrebbero arrivare dall’analisi del computer, dell’I-Pad e dei telefoni cellulari sequestrati a don Contin…

 

FONTE:
ILGAZZETTINO